Storia

Anno 1973 Inaugurazione Piscina Sesto Fiorentino

Il 29 Luglio 1974, con delibera del Consiglio Comunale veniva approvata la Convenzione che concedeva in gestione il Centro per le attività motorie, formative, correttive e presportive della gioventù, alle associazioni riconosciute dello Stato operanti nel territorio: ACLI, AICS, ARCI, CSI, LIBERTAS e UISP. Nei mesi autunnali dello stesso anno iniziò l’attività questo centro di formazione Fisico Sportiva gestito unitariamente dagli Enti suddetti costituendo una entità operativa che successivamente avrebbe preso il nome di Associazionismo Sestese. Già in precedenza, prima l’UISP da solo, poi l’Amministrazione Comunale con la collaborazione dello stesso gruppo di Enti aveva gestito il Centro, ma dal 1974 prende corpo la prima gestione autonoma che successivamente dandosi uno statuto e perfezionando l’organizzazione dette vita all’Associazione attuale. Successivamente, lo Statuto dell’Associazionismo Sestese subirà varie modifiche, l’ultima delle quali nel 1998 per adeguarlo alle disposizioni di legge sulle associazioni senza scopo di lucro. Inoltre nel 1997 è entrato a far parte dell’Associazione l’MCL completando così la partecipazione di tutti gli Enti operanti sul nostro territorio. In questi 30 anni l’Associazione è stata diretta da un consiglio Direttivo Presieduto da quattro presidenti. Il primo Brunello Grazzini, qui presente, poi Donello Grassi, che attualmente non sta bene in salute e da qui gli inviamo gli auguri di pronta guarigione, poi, negli anni 1993 – 1994 – 1995 fu presidente Fernando Martini, che attualmente, purtroppo non è più fra noi stroncato da un male incurabile. Martini ha diretto l’Associazione in un momento difficile per la necessità di effettuare radicali modifiche nell’organizzazione di gestione, soprattutto nel personale, per adeguare l’Associazionismo alle nuove disposizioni legislative e per dare inizio a quella trasformazione che l’avrebbe fatto diventare una vera e propria impresa perfettamente in regola con la legge come lo è attualmente. Dobbiamo doverosamente dire che in quegli anni Martini dovette operare trasformazioni in modo drastico ed impopolare che non gli fecero guadagnare simpatie, ma certamente furono necessarie perchè l’Associazionismo Sestese diventasse un’associazione moderna e ben organizzata qual è oggi. L’attuale Consiglio Direttivo, presieduto dal sottoscritto, è in carica dal 1996 ed in primo luogo ha chiuso le vertenze che si erano aperte nel triennio precedente ed ha immediatamente cercato di ricostruire un sereno rapporto interno, sia nel corpo sociale che tra il personale, ha poi permesso l’ingresso dell’MCL nell’Associazione, ha modificato lo Statuto, come detto precedentemente, ma soprattutto ha incrementato notevolmente tutte le attività, sia quelle tradizionali della gestione dell’avviamento allo sport, che quelle socio-ricreative e culturali.

L’Associazionismo Sestese è sempre più “Lo sport al servizio dei cittadini” come è il nostro motto, ma è anche cultura, ricreazione ed è sempre più presente nella vita sociale della città. Ci collochiamo all’interno della categoria del privato sociale e quindi perseguiamo l’obbiettivo di offrire un servizio pubblico garantendo efficienza e qualità a fronte della massima economicità. La nostra è infatti un’Associazione senza fini di lucro, tutti gli utili vengono reinvestiti per migliorare l’attrezzatura e l’arredamento degli impianti per il raggiungimento di un livello sempre più alto di efficienza nel settore e, naturalmente creare anche nuovi posti di lavoro. L’Associazionismo gestisce oggi la Piscina Comunale di Sesto Fiorentino e ben 10 Palestre. Sono attualmente iscritti nella piscina di Sesto Fiorentino circa  n 1.500 utenti oltre agli atleti dei gruppi agonistici, ai partecipanti alla libera balneazione ed ai componenti la società sportiva MANTASUB. Nelle palestre ci sono 1.240 iscritti di cui n° 382 ultrassessantacinquenni, 677 adulti, 181 ragazzi e 59 della ginnastica personalizzata. Un totale di iscritti che supera di circa 4500 soci. Lavorano nella associazione ben 77 collaboratori. Di questo personale lavorativo fanno parte 9 dipendenti a tempo indeterminato.

L’Associazionismo Sestese è attualmente una realtà assai necessaria alla vita sociale del nostro comprensorio, lo dimostra il grande consenso che riceve dai cittadini ogni volta che formula qualsiasi proposta. Una realtà così importante riteniamo che debba continuare a vivere a lungo e perciò è necessario pensare anche al suo futuro, se non altro, per salvaguardare il posto di lavoro a coloro che vi operano. Si prospetta la costruzione di un nuovo complesso natatorio nel VS/24 a Sesto Fiorentino, di fronte all’Ipercoop, noi siamo pronti a partecipare, sia alla realizzazione, che alla futura gestione. Anche nella zona della Piscina di Calenzano dovrebbe presto partire la realizzazione di un Project – financing per la costruzione, fra le altre cose, anche di un complesso natatorio comprendente una vasca all’aperto. Sarà quindi necessario prendere contatto con i realizzatori del progetto per proporci per una eventuale gestione. Per realizzare tutto ciò avremo bisogno dell’aiuto di tutti i nostri soci collettivi ed individuali, delle Amministrazioni Comunali di Sesto Fiorentino e Calenzano, di tutte le forze politiche e di tutta la cittadinanza. Adesso desidero ringraziare tutti nostri utenti, tutti gli Enti nostri soci, le Amministrazioni Comunali di Sesto e Calenzano e tutti i cittadini che in questi anni ci hanno veramente voluto bene.